Poco fa la Banca centrale statunitense, la Federal Reserve, ha annunciato, come da attese, di aver confermato il tasso sui fed funds nel range 0-0,25% e di aver esteso fino a fine anno l’operazione Twist le cui risorse salgono di 267 miliardi di dollari.

Il Twist è destinato, tramite l’acquisto di obbligazioni a lunga scadenza (6-30 anni) e la contemporanea vendita di obbligazioni a breve (<3 anni), a spingere al ribasso i tassi sul lungo termine, quelli che vengono utilizzati per gli investimenti ed i finanziamenti immobiliari.

Dopo esser scesi in territorio negativo, gli indici a Wall Street hanno recuperato terreno ed in questo momento quotano in parità. Andamento altalenante anche per il dollaro che dopo un’iniziale fase di rafforzamento ha ritracciato i guadagni.

A breve (ore 20 italiane) la Banca centrale statunitense annuncerà le stime su disoccupazione, inflazione e andamento dei fed funds mentre tra meno di mezz’ora (20:15) riflettori puntati sulla conferenza stampa del chairman Bernanke.