Le fasce ISEE 2016 sono state ridisegnate sulla base di quelle che sono state le novità introdotte con il nuovo ISEE 2016. I cittadini che hanno bisogno di conoscere il proprio reddito ISEE possono infatti richiedere la DSU, ossia la Dichiarazione Sostituiva Unica, in grado di attestare il reddito familiare e le relative fasce ISEE 2016 di appartenenza.

Le fasce ISEE 2016 permettono poi di poter usufruire di agevolazioni e prestazioni. Fra queste: esoneri totali o parziali dalle tasse universitarie, diritto all’alloggio, diritto all’esenzione del ticket sanitario, i vari bonus energia, assegni di maternità e così via. In tutti questi casi la presentazione del reddito ISEE si configura come condizione imprescindibile per poter accedere ai benefici concessi per legge.

Fasce ISEE 2016: come si calcolano

Per essere inquadrati nelle relative fasce di appartenenza, i cittadini possono rivolgersi ai Caf convenzionati oppure direttamente all’INPS. Per la compilazione dei moduli necessari occorre avere a disposizione tutta la documentazione relativa a qualsiasi tipo di reddito o di ricchezza patrimoniale della famiglia che permetta di stabilire con precisione quale sia la fascia ISEE di appartenenza.

Per quanto riguarda le novità introdotte con la riforma partita dal 2016, esse ruotano attorno soprattutto al fatto che sono stati inclusi molti redditi che fino a questo momento erano stati invece esclusi dai calcoli. Fra questi: redditi esenti, redditi figurativi degli immobili non locati e delle attività mobiliari, assegni di mantenimento per separazione o divorzio o per figli, pensioni, trattamenti assistenziali, previdenziali e indennità per una quota del 20 per cento fino ad un massimo di mille euro, spese effettuate da persone con disabilità o non autosufficienti.

Fasce ISEE 2016: quali sono

Queste le nuove fasce di reddito ISEE 2016:

1) appartengono alla prima fascia:

  • 1 componente: equivale al parametro 1,00 ISE = €10.632,94 ISEE= €10.632,94
  • 2 componente: equivale al parametro 1,57 ISE = €16.693,71 ISEE= €10.632,94
  • 3 componente: equivale al parametro 2,04 ISE = €21.691,19 ISEE= €10.632,94
  • 4 componente: equivale al parametro 2,46 ISE = €26.157,02 ISEE= €10.632,94
  • 5 componente: equivale al parametro 2,85 ISE = €30.303,87 ISEE= €10.632,94

2) appartengono alla seconda fascia:

  • 1 componente: equivale al parametro 1,00 ISE = €21.265,87 ISEE= €21.265,87
  • 2 componente: equivale al parametro 1,57 ISE = €33.387,42 ISEE= €21.265,87
  • 3 componente: equivale al parametro 2,04 ISE = €43.382,38 ISEE= €21.265,87
  • 4 componente: equivale al parametro 2,46 ISE = €52.314,05 ISEE= €21.265,87
  • 5 componente: equivale al parametro 2,85 ISE = €60.607,74 ISEE= €21.265,87

Vi è poi tutta una serie di casi in cui vengono applicate delle maggiorazioni quali:

  • Maggiorazione di 0,35: per ogni ulteriore componente, per gli studenti che hanno conseguito il diploma di maturità con Lode
  • Maggiorazione di 0,2: nucleo con figli minori e un solo genitore
  • Maggiorazione di 0,5: per ogni componente con handicap psicofisico permanente, o con invalidità superiore al 66 per cento
  • Maggiorazione di 0,2: per nuclei familiari con figli minori, per quelli in cui entrambi i genitori svolgono attività di lavoro e di impresa per almeno sei mesi nel periodo cui fanno riferimento i redditi della DSU.