(Finanza.com) L’export sostiene la bilancia commerciale dell’eurozona che a giugno segna un surplus più che raddoppiato rispetto al mese precedente. la bilancia commerciale dei 17 paesi dell’eurozona a giugno ha fatto registrare un saldo positivo di 14,9 miliardi di euro contro i 7,1 mld della precedente rilevazione (dato rivisto da 6,9 mld). I dati diffusi oggi dall’Eurostat (prima stima) evidenziano un progresso nell’ordine del 2,4% per quanto concerne le esportazioni rispetto al mese di maggio, mentre l’import rimane stabile. Considerando l’andamento degli ultimi 12 mesi, l’export verso i paesi extra-Ue17 risulta salito del 12% a quota 161,5 mld di euro, mentre l’import da Paesi extra-Ue17 è salito nello stesso periodo del 2%.