Ci sono alcune novità per quanto riguarda il modello per fare richiesta di esenzione del canone Rai. La dichiarazione di non possesso del televisore – questo il nome corretto del modulo per l’esenzione -, presenta infatti alcune innovazioni che riguardano il soggetto che deve comunicare l’addebito del canone Rai sulla bolletta intestata ad altro familiare e le possibilità che si hanno per chi vuole oppure deve procedere con un aggiornamento delle comunicazioni inviate in precedenza.

Esenzione canone Rai: modifiche per chi deve comunicare addebito canone su bolletta intestata ad altro familiare

La prima modifica della dichiarazione per ottenere l’esenzione del canone, riguarda il riquadro B presente sul modulo, ossia quello che va compilato quando si vogliono evitare doppi pagamenti che potrebbero verificarsi quando all’interno dello stesso nucleo familiare sono presenti più utenze. Più in particolare, è stata inserita la sezione che permette di indicare la data nella quale scattano le condizioni che fanno venir meno il vecchio addebito. Nel caso di nuova convivenza, ad esempio, si deve indicare la data del  cambio di residenza. Chi invece utilizza tale riquadro in caso di successione ereditaria, dovrà indicare la data del decesso.

Esenzione canone Rai: modifiche per chi deve/vuole comunicare modifiche successive

Per chi invece ha necessità di dover comunicare variazioni in merito ad informazioni già trasmesse in precedenza, è stato inserito il nuovo riquadro C. Quest’ultimo va utilizzato, ad esempio, quando si acquista un nuovo televisore successivamente alla presentazione del modulo di esenzione per non possesso dell’apparecchio televisivo.

Come inviare la dichiarazione

In entrambi i casi, la dichiarazione va trasmessa direttamente dal titolare della bolletta o dall’erede tramite l’applicazione web disponibile sul sito dell’Agenzia delle Entrate. Coloro che non sono in possesso del pin devono invece inviare una raccomandata senza busta, all’indirizzo: Agenzia delle Entrate Ufficio di Torino 1, S.A.T. – Sportello abbonamenti tv – Casella Postale 22 – 10121 Torino. L’autocertificazione deve essere accompagnata dalla fotocopia di un valido documento di riconoscimento.