Grazie alle app alcuni servizi che fino a qualche tempo fa prevedevano che ci si recasse fisicamente presso l’ufficio di competenza per smaltire alcune pratiche possono adesso essere svolti comodamente a casa propria o dove si vuole. Anche Equitalia cerca di venire incontro ai contribuenti lanciando l’app Equiclick, in modo tale che alcune pratiche e procedure burocratiche non diventino più gravose di quello che già non siano.

Equiclick, l’app di Equitalia, è scaricabile su tutti gli smartphone e tablet (Apple, Android e Microsoft). Una volta ottenuta sul proprio dispositivo, consente di svolgere operazioni quali il pagamento delle cartelle esattoriali oppure la richiesta della sospensione della riscossione delle stesse, l’individuazione dello sportello più vicino cui recarsi, l’attivazione del servizio di rateizzazione dei debiti fino alla somma massima di cinquantamila euro.

L’app di Equitalia cerca quindi di agevolare la “dura” vita del contribuente, consentendogli di tenere sempre sotto controllo la propria situazione. Grazie ad essa i cittadini non devono più recarsi sempre e necessariamente presso gli sportelli fisici: Equiclick fornisce infatti tutta una serie di informazioni molto utili e pratiche.

Per essere ancora più intuitiva e funzionale, l’app di Equitalia è suddivisa in due aree ben distinte. La prima area è accessibile a tutti e non richiede l’utilizzo di una password: qui è possibile effettuare pagamenti online con carta di credito e trovare lo sportello più vicino. Nella seconda area l’accesso è invece consentito soltanto a coloro che si predispongono di credenziali personali (password e PIN sono forniti dall’Agenzia delle Entrate perciò la richiesta deve essere effettuata presso di essa): qui è possibile consultare cartelle e avvisi di pagamento e documenti ratealizzabili. Chi ritiene che siano previsti importi non dovuti al Fisco può inviare richiesta di sospensione dei pagamenti e attendere che l’ufficio di competenza verifichi la situazione.