(Finanza.com) Engineering risponde alle indiscrezioni di stampa pubblicate nella giornata di sabato 16 giugno. In particolare, in una nota si legge che “la famiglia Cinaglia e la famiglia Amodeo, su richiesta delle Autorità, precisano che esistono separate trattative di ciascuna di esse con un investitore interessato all’ingresso nel capitale della società ed al supporto del suo sviluppo. Tali trattative non hanno ancora superato la fase preliminare e non vincolante”. Le voci parlavano di un prossimo riassetto societario con colloqui in corso con il fondo One Equity Partners, braccio finanziario di JP Morgan.