L’offerta pubblica delle obbligazioni Enel a tasso fisso e a tasso variabile riservate ai risparmiatori retail, chiusa in anticipo lo scorso 13 febbraio, ha attirato richieste superiori ai 5 miliardi di euro. L’ammontare complessivo emesso risulta essere pari a 2,5 miliardi di euro con riferimento alle obbligazioni a tasso fisso, assegnate a 126.172 investitori, e a 500 milioni di euro con riferimento alle obbligazioni a tasso variabile, assegnate a 30.037 investitori.

Bond a tasso fisso con rendimento annuo del 4,885%

Le obbligazioni a tasso fisso pagano un tasso di interesse nominale annuo lordo pari al 4,875% e saranno emesse a un prezzo pari al 99,95% del loro valore nominale. Il tasso di rendimento annuo lordo effettivo a scadenza è pari al 4,885%, determinato sommando un margine di 310 punti base al tasso mid swap a sei anni. Gli interessi maturati saranno corrisposti agli investitori annualmente in via posticipata. La data di emissione e di godimento delle obbligazioni a tasso fisso e’ il 20 febbraio 2012 e la data di scadenza è il 20 febbraio 2018.

Quello variabile con cedola semestrale, primo stacco ad agosto

Le obbligazioni Enel a tasso variabile sono fruttifere di interessi che saranno corrisposti agli investitori semestralmente in via posticipata e calcolati al tasso variabile nominale annuo pari all’Euribor a 6 mesi maggiorato di un margine pari a 310 punti base; tali obbligazioni saranno emesse a un prezzo pari al 100% del loro valore nominale. A seguito della fissazione dell’Euribor a 6 mesi a 1,339% (dato di ieri), il tasso nominale annuo della prima cedola in pagamento il 20 agosto 2012 risulta pari a 4,439%. La data di emissione e di godimento delle obbligazioni a tasso variabile è il 20 febbraio 2012 e la data di scadenza è il 20 febbraio 2018.
In base a quanto previsto nel prospetto, i dati relativi al tasso di interesse, al tasso di rendimento, al margine di rendimento effettivo, alla data di emissione, di godimento e di pagamento delle obbligazioni a tasso fisso ed a tasso variabile saranno altresì oggetto di apposito avviso la cui pubblicazione è prevista nella giornata di venerdì 17 febbraio.