(Finanza.com) Eli Lilly ha riportato nel secondo trimestre profitti per 923,6 milioni di dollari (83 centesimi ad azione), in calo rispetto ai 1,2 miliardi (1,07 dollari ad azione) di un anno fa. I ricavi nel periodo preso in esame sono scivolati del 10% a 5,6 miliardi (stime consensus a 5,58 miliardi). La compagnia Usa si attende per l’intero esercizio utili compresi tra 3,30-3,40 dollari anziché 3,15-3,30 dollari indicati precedentemente.