La Banca Centrale Europea ha lanciato una nuova banconota da 50 euro. Il nuovo taglio sarà presentato ufficialmente il prossimo 5 luglio, mentre per vederlo circolare nei nostri portafogli bisognerà ancora aspettare un annetto, visto che la sua emissione è prevista per la primavera del 2017.

Le ragioni che hanno condotto la Bce alla produzione di una nuova banconota da 50 euro sono le medesime alla base del restyling di quelle da 5, 10 e 20 euro, avvenuto negli ultimi anni: ovvero, rendere difficile la vita ai falsari. Un’esigenza piuttosto pressante, in questo caso, dal momento che il biglietto da 50 euro e’ quello più diffuso: ce ne sono in tutto 8 miliardi di esemplari, che rappresentano il 45% del totale di biglietti in circolazione. Lo stesso destino toccherà presto alle banconote da 100 e 200 euro, mentre quella da 500 verrà gradualmente tolta dalla circolazione (e nel frattempo verrà aumentata la produzione della banconota da 200 euro, come contrappeso).

L’Eurosistema e i suoi partner di settore hanno avviato con tempestività i preparativi in vista dell’introduzione della nuova banconota da €50″,  ha dichiarato Ton Roos, a capo della Direzione Banconote della Bce, “per assicurare che le imprese siano pronte e i cittadini possano utilizzare le nuove banconote ovunque e senza problemi a partire dal giorno della loro immissione in circolazione”.

Dopo la presentazione del nuovo design, alcuni esemplari della banconota saranno dati a produttori e altri addetti ai lavori che potranno così testare le proprie macchine (distributori automatici, emettitrici di biglietti, ecc.). Nel marzo del 2017 negozianti e cittadini riceveranno opuscoli informativi sulle caratteristiche della nuova banconota da 50 euro, e qualche tempo dopo (si parla genericamente di “primavera 2017″, senza una data precisa) i nuovi biglietti inizieranno a circolare.