Chi lavora nella scuola deve presentare domanda di pensione entro il 7 febbraio 2014 per poter cessare il proprio servizio entro il 1 settembre 2014. I dirigenti scolastici – ovvero i presidi – hanno qualche giorno di tempo in più… Possono fare domanda entro il 28 febbraio.

La domanda dovrà essere compilata online sul sito istanze on-line (POLIS). Negli ultimi giorni i sindacati hanno chiesto il superamento di alcune interpretazioni rigide della nefasta riforma Fornero, come l’estensione al 2016 della possibilità per le donne di andare in pensione con 57 anni di età e 35 di servizio, la possibilità di arrotondare per eccesso i periodi inferiori al mese – visto che poi il personale della scuola ha una sola finestra di uscita del lavoro. Tutto inutile.

Possono andare in pensione le donne che, entro il 31 dicembre 2015, raggiungano i 57 anni e 3 mesi di età e i 35 anni di contributi. Altrimenti si può accedere alle pensioni di vecchiaia se si sono raggiunti i 66 anni e 3 mesi unito ad almeno venti anni di con-àtributi.

La pensione può essere anticipata ai 62 anni, a condizione che, se si è di sesso femminile, si sia raggiunta l’anzianità contributiva di 41 anni e 6 mesi entro il 31 dicembre 2014 - mentre gli uomini devono avere un anno in più di contributi. C’è anche la possibilità accedere alla pensione anticipata prima dei 62 anni – incorrendo però in penalizzazioni (e per questo è meglio ricorrere ai sindacati per calcolare cosa comporta questa scelta).

photo credit: Olivier photopin cc