Walt Disney compra la Lucasfilm e annuncia l’arrivo del settimo episodio della saga di “Guerre stellari” nel 2015. Grazie all’acquisizione della società di produzione cinematografica fondata nei primi anni ’70 dal regista George Lucas il colosso Usa darà vita a una nuova realtà destinata a diventare una delle più importanti nel mondo del cinema di fantasia. “Lucasfilm riflette la straordinaria passione e visione del suo fondatore, George Lucas” ha dichiarato l’amministratore delegato di Walt Disney, Robert Iger.

Il prezzo dell’operazione è di 4,05 miliardi di dollari, con Disney che pagherà circa una metà in contanti e la restante parte in titoli. L’intesa, che ha già ricevuto il via libera da parte del board di Disney e da Lucas, include anche l’acquisto da parte di Disney del portafoglio di tecnologie per l’entertainment di Lucasfilm.

In base ai termini dell’accordo Kathleen Kennedy, attuale co-presidente di Lucasfilm, diventerà il presidente di Lucasfilm (riportando direttamente al numero uno di Walt Disney Studios, Alan Horn) ma assumerà anche la carica di manager del brand Star Wars.

“Negli ultimi 35 anni una delle mie passioni maggiori è stata quella di vedere passare ‘Guerre Stellari’ da una generazione a un’altra – ha commentato George Lucas – Ora è il momento per me di passare ‘Guerre Stellari´ a una nuova generazione di produttori cinematografici”. E ha aggiunto: “Ho sempre pensato che ‘Guerre Stellari’ potesse vivere al di là di me e che questo passaggio fosse da fare durante la mia vita. Sono fiducioso che `Guerre Stellari´ vivrà e prospererà ancora per molte generazioni “.