Gli appuntamenti dei contribuenti con il Fisco non si esauriscono alle scadenze per i pagamenti. In questi giorni, infatti, l’Agenzia delle Entrate ha rilasciato i modelli definitivi per le dichiarazioni dei redditi. Sul sito dell’Erario sono disponibili i modelli definitivi per le dichiarazioni dei redditi del 2012. Sono stati pubblicati in seguito a 4 provvedimenti datati 31 gennaio.

Adesso, chi compila l’Unico persone fisiche, oppure l’Unico società di persone, l’Unico società di capitali o il Consolidato nazionale e Mondiale può prendere visione di questi documenti. Il quotidiano dell’Agenzia delle Entrate specifica che non ci sono state modifiche sostanziali alle bozze.

Su tutti i modelli, nel frontespizio, c’è la casella per le dichiarazioni integrative che devono essere unite alla dichiarazione originaria entro 120 giorni.

Chi compila il modello Unico persone fisiche deve fare particolare attenzione ad alcuni riquadri: il quadro RB per chi ha optato nel 2011 per la cedolare secca, il quadro CS per il contributo di solidarietà, il quadro RP per i dati catastali degli immobili, nonché il quadro RM per chi ha partecipazioni di un certo taglio ai fondi comuni d’investimento e per chi è proprietario di immobili all’estero.

L’Unico Società di capitali e il Consolidato nazionale e mondiale hanno invece recepito le novità relative alle imprese, in particolare quelle inerenti alle perdite fiscali. Per avere ulteriori delucidazioni si rinvia alla consultazione del sito dell’Agenzia delle Entrate.