L’Agenzia delle Entrate ha comunicato che a partire dal prossimo 18 aprile i contribuenti troveranno online la dichiarazione dei redditi precompilata. In ballo ci sono, in tutto, circa ottocento milioni di di informazioni che dovranno essere controllate ed eventualmente modificate e integrate.

La dichiarazione dei redditi precompilata potrà essere però modificata a partire dal 2 maggio e fino al 24 luglio. I contribuenti troveranno anche i dati relativi alle spese sanitarie, le somme su cui sono state richieste detrazioni per le ristrutturazioni di immobili e per il bonus energia ma anche i contributi per colf e badanti e per le spese scolastiche eventualmente sostenute.

In base agli attuali dati in possesso da parte dell’Agenzia delle Entrate, vi sarebbero in ballo, ad esempio, poco meno di trenta miliardi di spese sanitarie (per cui la detrazione è al 19 per cento) e 27,8 miliardi di spese sostenute per la ristrutturazione di immobili e per il cosiddetto bonus energia. Grazie al fatto che tutti i dati sono già inseriti all’interno della dichiarazione dei redditi precompilata, il controllo da parte dei contribuenti dovrebbe essere maggiormente facilitato rispetto agli anni precedenti.

Dichiarazione dei redditi precompilata: come visualizzarla online

Per coloro che vogliono visualizzare online la propria dichiarazione dei redditi precompilata, è necessario avere a disposizione i dati di login per accedere al proprio profilo. I metodi per accedere sono diversi: il PIN dell’Agenzia delle Entrate, Spid, codice dispositivo dell’Inps. Il PIN si può richiedere direttamente all’Agenzia delle Entrate.