Con un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri firmato il 29 maggio 2013, in corso di pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale, è stato stabilito un nuovo calendario – e quindi nuovi tempi – per la consegna delle dichiarazioni dei redditi. Ora c’è più tempo per consegnare il modello 730 del 2013 sia per i contribuenti che per i soggetti abilitati a prestare assistenza fiscale. La notizia è circolata grazie ad una nota pubblicata dal ministero dell’Economia.

I contribuenti non dovranno più consegnare i documenti per ricevere l’assistenza fiscale entro domani. Ci sarà tempo fino al 10 giugno. E  gli intermediari fiscali ora possono consegnare al contribuente la dichiarazione dei redditi elaborata entro il 24 giugno 2013 – prima era il 17. Slitta pure la trasmissione dei modelli: si passa dal 30 giugno all’8 luglio.

A quanto sembra – ma sul punto non c’è ancora nulla di sicuro -, ci potrebbe essere pure una proroga nel versamento delle imposte. Allo studio c’è la possibilità di prorogare i versamenti per le imposte dal 9 luglio al 20 agosto “senza alcuna maggiorazione”. C’è anche nell’aria una possibile proroga nei pagamenti della prima rata Imu – attualmente è il 17 giugno -, viste le difficoltà denunciate da esperti contabili e commercialisti.

photo credit: aldoaldoz via photopin cc