Continuano le agevolazioni per il fotovoltaico in Italia. Si torna a parlare di stabilizzazione delle agevolazioni fiscali per l’edilizia e per il risparmio energetico. A fine luglio scorso, nel testo del disegno di legge di conversione del decreto n. 63/2013 (il cosiddetto “Decreto Ecobonus”) il governo si era già impegnato a rendere strutturali i bonus fiscali a partire dal 2014. Stiamo parlando della detrazione Irpef del 50% per gli interventi di ristrutturazione edilizia e della detrazione Irpef-Ires del 65% per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.

Le due agevolazioni sono state prorogate con il Decreto Ecobonus fino al 31 dicembre 2013, e adesso potrebbero diventare misure strutturali, cioè permanenti. Tra gli interventi ammessi alla detrazione del 50% per le ristrutturazioni c’è anche l’installazione di un impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica, in quanto basato sull’impiego della fonte solare e quindi sull’utilizzo delle fonti di energia rinnovabili.

A chi lamenta la scomparsa degli incentivi per il fotovoltaico, va ricordato che quasi certamente il meccanismo di incentivazione attualmente rappresentato dallo sconto fiscale del 50% sul costo dei lavori per l’installazione dell’impianto diventerà stabile a partire dal 1° gennaio 2014. Un bonus che consente di risparmiare la metà delle spese per l’installazione dei pannelli fotovoltaici.

Nei giorni scorsi il Governo, attraverso le parole del sottosegretario del ministero dell’Ambiente Marco Flavio Cirillo ha ribadito l’impegno dell’Esecutivo a rendere l’Ecobonus una misura strutturale e a confermare le percentuali del 65% e del 50% per le detrazioni: “Era un impegno che il Governo aveva già assunto e che sarà effettivo al momento della conversione in legge del ddl Stabilità per il 2014. Si tratta di un grande sforzo, vista la necessità di trovare un’adeguata copertura finanziaria per garantire questo beneficio fiscale, che dovrà essere coperto di anno in anno con la legge di Stabilità”. Le dichiarazioni del sottosegretario sono arrivate dopo l’approvazione della risoluzione che prevede la stabilizzazione degli Ecobonus presentata dal presidente della commissione Ambiente della Camera Ermete Realacci e dal presidente della commissione Finanze della Camera Daniele Capezzone. Il documento è stato approvato all’unanimità giovedì 26 settembre scorso dalle commissioni Finanze e Ambiente della Camera dei Deputati.

La conferma della stabilizzazione delle detrazioni arriverà nelle prossime settimane. Intanto però si può continuare a usufruire degli sconti fiscali fino al 31 dicembre 2013.

Per saperne di più sulle detrazioni del 50% per le ristrutturazioni e del 65% per il risparmio energetico è possibile consultare le guide dell’Agenzia delle Entrate “Ristrutturazioni fiscali: le agevolazioni fiscali” e “Le agevolazioni fiscali per il risparmio energetico”.
Per richiedere e confrontare invece preventivi online per installazione di fotovoltaico o interventi di ristrutturazione edilizia e risparmio energetico è possibile utilizzare portali come Preventivi.it, che offre 5 preventivi gratuiti per categoria.

Publiredazionale