(Finanza.com) Tonfo in avvio del titolo Danone sulla Borsa di Parigi. Nei primi minuti di scambio l’azione segna un ribasso del 6,04% a 48,70 euro. Questa mattina il gruppo alimentare francese ha annunciato la revisione di alcuni target per il 2012, a causa della debole domanda nell’Europa del Sud, in particolare in Spagna. Nel 2012 il margine operativo commerciale sarà 50 punti base più basso rispetto allo scorso anno. A febbraio Danone aveva previsto un margine operativo stabile. Confermati invece i target sulle vendite e i flussi di cassa: i ricavi dovrebbero crescere del 5-7%, mentre il free cash flow dovrebbe raggiungere i 2 miliardi di euro.