(Finanza.com) La banca centrale danese ha annunciato di aver ridotto il costo del denaro portando dallo 0,7 allo 0,6%. Tagliato, sempre di 10 punti base, anche il tasso dei certificati di deposito (sceso allo 0,2%) e quello sui conti correnti (0,15%). Il nuovo taglio del costo del denaro mira a ridurre la pressione rialzista sulla corona danese.