Per poter effettuare transazioni online bisogna inserire il numero della propria carta di credito – 16 cifre per Visa e Mastercard, 15 cifre per American Express, 14 per Diners Club -, e a questo numero bisogna aggiungere il codice di sicurezza – o CVV. In realtà l’acronimo è leggermente diverso, e cambia a seconda delle carte di credito: CVV2, Card Validation Code 2, per le carte Visa; CVC2, Card Verification Code 2, per le carte MasterCard; CID, Card Identification Number, per le American Express, Diners Club e Discovered – una carta di credito conosciuta soprattutto negli Stati Uniti.

Attenzione a non confondere il codice di sicurezza con il Pin – in genere è composto da quattro cifre -: il primo serve quando facciamo acquisti in rete, mentre il secondo codice bisogna utilizzarlo quando facciamo i nostri acquisti in un negozio convenzionato con la nostra carta di credito oppure decidiamo di prelevare contanti presso gli Atm – se possibile vi consigliamo di non utilizzare la vostra carta di credito per fare questo genere di operazioni.

Dove si trova il codice di sicurezza? Dipende dalle carte di credito, per quanto riguarda le carte Mastercard, Visa e Diners, il codice di sicurezza si trova sul retro della carta, in genere poco sopra lo spazio riservato alla firma del titolare, ed è composto da 3 cifre. Per le carte di credito American Express il discorso è diverso: il codice di sicurezza si trova sulla parte frontale della carta, sopra e a destra del numero in rilievo della carta di credito – ed è composta da 4 cifre. L’obiettivo di questi codici di sicurezza dovrebbe essere quello di aumentare la sicurezza delle transazioni online.