(Finanza.com) CVS Caremark ha terminato il terzo trimestre dell’anno con profitti in crescita e una revisione verso l’alto delle stime sull’utile per azione annuale. Nel periodo in esame la società ha visto gli utili raggiungere quota 1,01 miliardi, ovvero 80 centesimi per azione, rispetto ai 868 milioni, ovvero 65 centesimi, registrati un anno prima. Su base adjusted l’utile per azione (Eps) si è attestato a 85 centesimi, un centesimo al di sopra del consensus. I ricavi sono invece saliti del 13,3% a quota 30,2 miliardi contro i 26,67 miliardi conseguiti nell’analogo periodo nel 2011. Per l’intero 2012 CVS Caremark si attende un Eps rettificato compreso tra 3,38 e 3,41 dollari (Stime Bloomberg a 3,37 dollari).