La Fondazione Mps ha avviato un’azione di responsabilità verso – tra gli altri – Mediobanca, Intesa Sanpaolo, Banca Imi e Unicredit, ma non solo. Sono state chiamate in causa anche Jp Morgan, Barclays Bank, Bnp Paribas, Credit Agricole, Deutsche Bank, Goldman Sachs

Si tratta essenzialmente del pool di banche che hanno concesso un prestito di 600 milioni di euro per l’aumento di capitale di Monte Paschi Siena del 2011. Ovviamente non sono state tirati in ballo solo gli istituti di credito, ma anche le due deputazioni precedenti della Fondazione.

Cosa vuol dire per noi tutto questo? Niente nel breve ma al di là di quello che succederà rappresenta una novità per l’Italia. Per una volta vengono chiamati a rendere conto del loro operato dei politici. Speriamo che non resti un caso unico…

photo credit: jurvetson via photopin cc