(Finanza.com) La Germania è chiamata ad una riflessione profonda e veloce sui passi che l’Europa deve intraprendere per stabilizzare l’economia e limare il contagio. Lo ha detto il premier italiano Mario Monti in una videoconferenza a Bruxelles, secondo quanto riportato dalle maggiori agenzie di stampa. Il primo ministro ha poi sottolineato la necessità per l’Italia, come per gli altri Paesi dell’Eurozona, di agire parallelamente per dar stimolo alla crescita. In riferimento al Belpaese, Monti ha posto l’attenzione sullo spread tornato oltre i 400 punti base. Spread che, a detta del premier è indicatore che l’Italia è ancora minacciata dal rischio contagio, nonostante le riforme strutturali che pesano sia sul piano politico che sociale. Un pacchetto sulla crescita credibile e sostenibile dal Consiglio Ue potrebbe portare ad una attenuazione degli spread.