In “Rapporto Italia“, l’Eurispes ha raccolto un po’ di numeri sui problemi dell’Italia e sulle difficoltà dei suoi abitanti, schiacciati dalla pressione fiscale, ma anche dalle spese impreviste. Tra  i dati più significativi c’è da rilevare che il 30% degli italiani non arriva alla fine del mese, mentre il 74% non riesce più a risparmiare.

Delle difficoltà che stanno attraversando, gli italiani sono ben consci: il 70,5% degli intervistati afferma che la propria condizione economica è peggiorata nell’ultimo anno. Non è un caso quindi, se il 25% degli italiani abbia richiesto un prestito, negli ultimi tre anni, soprattutto per saldare debiti precedentemente accumulati – si tratta del 31,1% delle richieste. I mutui arrivano solo secondi(28,4%).

Visto che nel 69,9% dei casi gli italiani pensano di aver perso potere di acquisto, sta crescendo al ricorso all’acquisto a rate. Questo strumento viene utilizzato soprattutto per acquistare elettrodomestici (37%), macchine (36,4%), computer e cellulari (22,7%), arredamento (23,5%). A volte l’acquisto a rate serve per affrontare le spese mediche (22,4%).
photo credit: bitzcelt via photopin cc