L’e-commerce è una modalità di vendita ed acquisto che sta crescendo praticamente ovunque nel mondo. In questi giorni si parla molto dell’espansione del commercio elettronico in Cina. Una notizia che apre l’orizzonte su nuove possibilità d’investimento. 

Immaginate di volervi lanciare nel commercio elettronico. Come potete immaginare il vostro primo obiettivo è quello di trovare nuovi e numerosi clienti. Se volete proprio tante persone interessate agli articoli proposti in rete, dove spingervi in Oriente.

La Cina, infatti, anche sotto il profilo dell’e-commerce, sta crescendo molto. Il mercato online è cresciuto del 78 per cento circa e nei prossimi cinque anni potrebbe facilmente sfiorare gli 81 miliardi di dollari di fatturato.

La Cina, in questo settore, precede anche paesi più evoluti sul fronte tecnologico come il Brasile, la Russia, il Cile e il Messico.

Già nel 2011, l’Economist, aveva cercato di fare una panoramica sull’e-commerce in Cina spiegando che in futuro ci sarebbero stati almeno 3o milioni di cinesi in rete per fare acquisti online. In previsione, disse la rivista economica americana, occorre valutare che un cinese, da qui al 2015, sarà disposto a fare acquisti annuali online per un valore complessivo di mille dollari.

In pratica in appena tre anni i cinesi compreranno online quello che oggi comprano gli americani.