Si è aperta lunedì la nuova edizione del Farnborough International Airshow. Si tratta di una mostra internazionale di aerei che ogni anno si replica nell’Hampshire. Il suo obiettivo è consentire ai costruttori di aerei di mostrare i nuovi modelli.

Il Farnborough International Airshow è un evento che serve soprattutto ai costruttori di aeroplani che ne approfittano per mettere in bella mostra i nuovi modelli. Le compagnie aeree presenti all’evento, in genere, qui stipulano i migliori contratti d’acquisto per la nuova flotta.

Non sono contratti “così” tanto per dire, visto che le commesse si aggirano su diverse centinaia di milioni di dollari. A dirlo è il Wall Street Journal che racconta anche della reticenza delle aziende a dichiarare quanto hanno speso.

Eppure il mercato degli aeroplani, che per l’entità economica del business che genera, ci sembra così lontano, invece coinvolge migliaia di persone in tutto il mondo. Peccato solo che le notizie su contratti e commesse siano sempre avvolte nel mistero.

Spesso chi produce aerei, applica grandissimi sconti ai potenziali acquirenti, al fine di aggiudicarsi una fornitura che duri nel tempo. Le riduzioni del prezzo oscillano in genere dal 20 al 60 per cento, quindi possono essere anche molto corpose.

Un aereo di linea, in genere, può costare anche 35 milioni di dollari alla società che lo acquista, un prezzo che il 64% del costo pieno del velivolo.