Le auto non in regola con l’assicurazione sarebbero più o meno 4 milioni – grossomodo l’8% delle vetture in circolazione. Il rischio di fare un incidente con un’auto non assicurata non è purtroppo un’eventualità rara. Cosa si può fare in questi casi? In caso di sinistro con un’auto non assicurata o non identificata è il Fondo di Garanzia per le Vittime della Strada ad intervenire.

Questo fondo è operativo dal 12 giugno 1971 ed è amministrato dalla Consap, la Concessionaria Servizi Assicurativi Pubblici SpA. Opera sotto la supervisione del Ministero per lo Sviluppo Economico e in collaborazione con i rappresentanti del Ministero dell’Economia e delle Finanze, dell’Ivass, delle compagnie assicurative e delle associazioni dei consumatori.

Il fondo può erogare risarcimenti secondo i massimali previsti dalla legge – dall’11 giugno 2012, sono 5 milioni di euro per danni a persona per sinistro, 1 milione per danni a cose per sinistro. Il fondo interviene quando c’è un incidente con auto non assicurata, con veicolo assicurato presso una compagnia in liquidazione coatta, con vettura rubata o non identificata.

Se il vostro è uno di questi casi dovete compilare la richiesta di risarcimento online sul sito della Consap – l’home page del fondo si trova a questo indirizzo. Una volta terminato questo passaggio bisognerà provvedere a scaricare il modulo compilato online e stamparlo in due copie. Entrambi i moduli andranno firmati e spediti, in un caso senza allegati alla Consap. Nell’altro bisognerà inviare la richiesta con gli allegati all’impresa assicurativa designata per la regione dove è avvenuto il sinistro – l’elenco delle compagnie potete trovarlo a questo indirizzo.