Numeri che fanno arrabbiare e riflettere. Nei primi cinque mesi del 2014 la Guardia di finanza ha denunciato 1.435 persone per reati legati al vasto mondo della corruzione. In dettaglio: concussione, corruzione, peculato e abuso d’ufficio. Gli arresti eseguiti sono 126. C’è di più: di queste denunce, ben 400 riguardano il solo settore degli appalti. Il valore economico delle gare contestate raggiunge 1,2 miliardi di euro.

Non basta ancora. Nel 2013 i finanzieri (i militari, non gli speculatori) hanno scoperto redditi imponibili sottratti alla tassazione per un valore di oltre 15 miliardi, questi legati all’evasione fiscale internazionale. Inoltre 16 miliardi di ricavi non sono stati dichiarati; sono stati scoperti 8.300 evasori totali. Lo scorso anno sono state denunciate oltre 12.000 persone per reati fiscali. I magistrati hanno ordinato sequestri di beni legati all’evasione fiscale per un valore di 5,3 miliardi. Un settore che non conosce crisi.

Foto: Air Force One via photopin cc