Immaginate di dover viaggiare per lavoro, oppure di avere in programma un viaggio di piacere in Italia. Sicuramente potete scegliere di spostarvi con l’aereo, ma il romanticismo, il più delle volte, vi porta verso la stazione ferroviaria. Siete romantici, però, non fessi e volete beccare un’offerta. 

Insomma, quante volte, alla stazione, avete sentito il vostro vicino vantarsi di aver trovato una splendida offerta per coprire il tragitto da Milano a Roma? Bene, sicuramente questa persona si sarà premunita con una serie di accorgimenti che in effetti consentono di risparmiare.

Facciamo un esempio, riportato anche da Repubblica, proprio per la tratta Milano-Roma. Partendo dal comune lombardo il martedì è conveniente sbirciare tra le offerte dei Frecciarossa, magari comprando il biglietto nel fine settimana, il sabato o la domenica.

Se invece lo spostamento è previsto il mercoledì, allora risulta più conveniente viaggiare con Italo e comprare il biglietto il giorno prima, di martedì.

Una vera e propria giungla di tariffe dove conta molto la tratta, il momento dell’acquisto, la scelta della compagnia. Per esempio al ritorno, Roma-Milano, le offerte sia con il Frecciarossa che con Italo sono molto rare.

Tante opportunità di risparmio, dicono alcuni consumatori, impediscono una visione lucida dello spostamento ma questo è il prezzo da pagare per il risparmio.