(Finanza.com) L’assemblea del London Metal Exchange ha approvato l’acquisizione da 2,2 miliardi di dollari da parte dell’Hong Kong Exchanges & Clearing. L’offerta di takeover è stata votata a favore dal 99% degli azionisti mettendo fine ad una vicenda che si trascina ormai da 10 mesi. Per il LME attualmente passa l’80% dei future sui metalli e la Cina rappresenta il primo consumatore mondiale di materie prime. L´HKEx ha già fatto sapere di voler snellire le procedure di consegna che attualmente prevedono un tetto alla quantità di metalli che ogni giorno può uscire dai magazzini.