(Finanza.com) L’Hong Kong Exchanges and Clearing, che la scorsa settimana ha annunciato di aver acquisito il London Metal Exchange per 1,4 miliardi di sterline, vuole riformare le procedure relative la consegna dei metalli nei magazzini del mercato londinese. È quanto si legge sul sito del Financial Times. Secondo l’autorevole testata, l’HKEx punterebbe a snellire le attuali procedure di consegna che attualmente prevedono che solo una determinata quantità di metallo ogni giorno può uscire dai magazzini. La situazione, che nel tempo ha creato lunghe code per ritirare i metalli, ha incrementato le commissioni delle società proprietarie dei magazzini. Non a caso negli ultimi anni colossi del calibro di Goldman Sachs, JPMorgan, Glencore e Trafigura hanno deciso di investire in questo business.