(Finanza.com) Gli operatori tornano a scommettere sulle quotazioni dell’oro. Secondo i risultati del consueto sondaggio promosso da Bloomberg, la vittoria di Obama, e la conseguente conferma della politica ultra-espansiva della Fed, è destinata a spingere i prezzi del metallo giallo. Il 75% degli intervistati, il dato maggiore da fine agosto, ritengono che l’oro la prossima settimana metterà a segno un rialzo. Secondo i dati preparati da Bloomberg e Barclays, l’oro detenuto dagli Etp, che a ottobre ha registrato il terzo incremento mensile consecutivo, equivale a circa un anno di produzione mineraria. Tra le altre materie prime, la metà degli esperti stima un incremento dei prezzi del rame e del granoturco.