(Finanza.com) Settimana decisamente positiva per le quotazioni del granoturco e del grano. Il primo nel corso dell’ottava ha registrato un rialzo di oltre 7 punti percentuali portandosi a 5,9 dollari per bushel mentre il secondo con un +4% è salito in quota 6,36 dollari. I prezzi hanno capitalizzato il possibile calo del raccolto statunitense, minacciato dalla siccità, ed il taglio del costo del denaro messo in campo dalle autorità cinesi, che potrebbe incrementare la domanda in arrivo dal Paese asiatico. Gli analisti sono ottimisti anche per le prossime sedute. 20 dei 25 esperti contattati da Bloomberg scommettono su un rialzo dei prezzi del granoturco la prossima settimana. In percentuale, si tratta del dato maggiore dall’ottobre 2010.