(Finanza.com) Nonostante una domanda prevista in crescita in scia del miglioramento dell’economia globale, gli analisti di Bnp Paribas hanno tagliato l’outlook sui prezzi dei metalli di base nel 2013. La view dell’istituto transalpino sul rame è stata ridotta del 2,2% a 7.825 dollari la tonnellata, quella sull’alluminio scende del 6,4% a 2.200 dollari e quella sul piombo arretra dell’1,6% a 2.510. Secondo Bnp la domanda di metalli di base salirà del 2,5% nel 2012 e del 5-6% nel 2013.