(Finanza.com) Profit warning sul secondo semestre per la tedesca Commerzbank, che oggi ha pubblicato i dati trimestrali notando che nella seconda metà dell’anno i profitti netti saranno inferiori rispetto ai primi sei mesi del 2012 a causa delle difficoltà nel contesto finanziario globale.
Nel primo trimestre tuttavia i profitti non sono andati in maniera negativa, anzi hanno riportato un aumento a 275 milioni di euro dai 24 milioni dello stesso periodo dello scorso anno, grazie all’assenza di perdite legate al debito greco, a minori costi amministrativi e a maggiori entrate da investimenti. La banca è anche riuscita ad accantonare 2,8 miliardi di euro in più rispetto a quanto richiesto dai parametri europei di capitale. Il profitto operativo nel trimestre è stato di 451 milioni di euro con core tier one al 12,1%. Il titolo al momento ha aperto in negativo.