Piccoli accorgimenti durante la cottura degli alimenti, possono portare a importanti risparmi energetici e quindi un risparmio in bolletta.

Durante la cottura degli alimenti non bisogna scegliere un bruciatore a caso, ma anzi è necessario selezionare la giusta grandezza a seconda della dimensione della stoviglia che si impiega per la cottura. Questo perchè una dimensione ridotta delle stoviglie rispetto alla fiamma erogata, causa una richiesta maggiore di energia per scaldare gli alimenti.

Inoltre è sempre utile impiegare stoviglie dal fondo piatto, che garantiscono una corretta diffusione del calore; e sempre pulite, in quanto una pulizia non perfetta intacca la corretta distribuzione del calore e quindi aumenta i consumi di energia che andranno a gravare sui costi della bolletta.

Sempre meglio utilizzare stoviglie in rame, oppure in alluminio e acciaio, le quali acquisiscono molto più velocemente il calore proveniente dalla fiamma. Un semplice accorgimento per risparmiare energia.

Publiredazionale by Enel Energia #unmotivoinpiù