Vi può essere la possibilità che alcune stanze della casa siano inutilizzate. Oppure che se ne fruisca solo in alcuni sporadici casi.

Queste stanze anche se riscaldate, risulteranno comunque più fredde rispetto a quei locali dove trascorri la maggior parte della tua vita quotidiana.

Buona regola quindi, mantenere sempre chiuse le porte dei quelle stanze che risultano inutilizzate; questo per il semplice fatto che i locali in oggetto, come detto sopra, risulteranno più freddi e quindi le basse temperature andrebbero ad intaccare sul confort abitativo di quei locali da te fruiti.

Inoltre per la regola dello scambio di calore, andrebbero ad assorbire le calde temperature presenti nel resto della casa. Il risultato ovvio di questa piccola disattenzione, sarebbe una sempre richiesta maggiore di calore da parte del tuo impianto di riscaldamento alla caldaia con conseguente aumento dei consumi, che si andrebbero a ripercuotere sui costi nella bolletta del gas.

Mentre i locali che utilizzi in certe fasce orarie, come le camere da letto, è sempre meglio mantenerli con le porte aperte in quanto si riscalderanno maggiormente in vista della notte, quando le temperature sono sempre leggermente più basse.

Publiredazionale by Enel Energia #unmotivoinpiù