Come tutti gli apparecchi, la buona gestione con una attenta e corretta manutenzione, oltre a garantire un vita più duratura dell’elettrodomestico è garanzia di risparmio dei consumi energetici.

Ne è interessata anche la lavastoviglie quindi, un elettrodomestico dai consumi molto elevati a causa dell’elevato assorbimento energetico che genera quando avviata. E’ utile quindi porre una adeguata attenzione alla manutenzione dell’apparecchio.

E’ utile controllare spesso il filtro assicurandosi che non vi siano impurità che lo intacchino; controllare periodicamente gli ugelli degli spruzzatori, in quanto se intasati causerebbero grosse difficoltà allo spruzzo dell’acqua sulle stoviglie e quindi per compensare a questa difficoltà, l’apparecchio richiederebbe un apporto di energia superiore allo standard. Attività questa da abbinare ad una corretta impostazione della programmazione (qui ben descritto).

Impiegare sempre il sale all’interno della lavastoviglie, assicurandosi sempre che non vi siano degli ammanchi; sopratutto nel caso in cui non ci sia un indicatore luminoso per la gestione dei livelli. In caso di lunghi periodi di inattività, è consigliabile scollegare collegamenti elettrici e idrici.

photo credit: me and the sysop via photopin cc

Publiredazionale by Enel Energia #unmotivoinpiù