Senza dubbio è un’operazione scomoda la manutenzione del frigorifero. In quanto per pulire per bene l’apparecchio, è necessario svuotare scaffali e ripiani da tutti i cibi conservati.

Infatti la tendenza è quella di pulirlo e manutenerlo uno – due volte all’anno, principalmente durante un lungo periodo di vacanza. E sinceramente, l’operazione è davvero antipatica e scomoda.

Ma questa operazione garantisce un risparmio sulla bolletta. In quanto un frigorifero ben pulito necessita un apporto inferiore di energia per raggiungere il punto di raffrescamento impostato. Inoltre controllare sempre ogni parte del frigorifero stesso. Intendo una vera manutenzione come se fosse un’automobile. E quindi assicurarsi che le guarnizioni nei punti di chiusura siano in buono stato, altrimenti si rischiano inutili dispersioni termiche; pulire il condensatore, ovviamente dopo aver preventivamente staccato l’elettricità; sbrinare gli apparecchi, il ghiaccio è solo un ostacolo al raffrescamento.

Come detto sono operazioni che non risultano per nulla comode e simpatiche. Ma garantiscono un importante risparmio di energia che si tramuterà in risparmio economico in bolletta.

Publiredazionale by Enel Energia #unmotivoinpiù