La caldaia viene sollecitata maggiormente durante la stagione invernale, ovviamente per via del riscaldamento. E quindi è utile installare un prodotto che sia in grado di gestire al meglio i consumi di gas, per garantire così un risparmio energetico e di conseguenza un abbattimento dei costi in bolletta.

La sostituzione della caldaia potrebbe essere vista come una spesa notevole; ma ragionando sul rapporto costi-benifici si possono trovare interessanti risultati. La caldaia a condensazione è in grado di generare calore senza consumare gas, grazie alla capacità di ottenere un rendimento termodinamico superiore al 100%. O meglio, grazie al recupero del calore latente di condensazione e dal vapore acqueo presente nei fumi che si generano durante il processo di condensazione, la caldaia genera ulteriore calore per il riscaldamento e acqua calda, durante il processo di scarico dei fumi.

In questo modo si valuta che in soli tre anni si ammortizzano i costi di installazione e acquisto del prodotto. Operare in questa direzione e curando le tecniche di cottura (come puoi leggere qui), si possono ottenere interessanti risparmi sui consumi di gas.

photo credit: zuc123 via photopin cc

Publiredazionale by Enel Energia #unmotivoinpiù