E’ prassi effettuare il cambio d’aria nei locali dell’appartamento al mattino, dopo aver soggiornato nelle camere da letto e comunque, dopo lunghe ore di chiusura totale.

Il mattino inoltre assicura l’ingresso nelle case di aria molto più “pulita” rispetto alle successive ore della giornata, quando smog e fumi prendono piede.

Ma al mattino vi sono le temperature più fredde della giornata; oltre al fatto che al mattino, ovvero al risveglio, il riscaldamento è in funzione con la caldaia che è al massimo del suo sforzo, per la produzione di acqua calda per riscaldamento.

Un’azione del genere provoca un consumo molto elevato di gas, in quanto la caldaia avrà bisogno di un quantitativo di gas superiore per raggiungere le temperature impostate, rispetto a quanto di norma ne necessita.

Ti consiglio quindi, di arieggiare i locali del tuo appartamento nelle ore più calde e sopratutto con la caldaia non in funzione, per garantirti così un sicuro risparmio sul consumo del gas e quindi sulla bolletta a fine mese.

Publiredazionale by Enel Energia #unmotivoinpiù