Una cottura attenta è garanzia di risparmio; cucinare in maniera non dispendiosa, curando le fasi della cottura e preparazione di cibi, è possibile. Basta porre attenzione ad qualche dettaglio durante le operazioni ai fornelli.

Per la preparazione dei legumi è sufficiente organizzare prima l’ammollo degli stessi nell’acqua: invece delle classiche 8 ore, prolungando l’arco temporale di qualche ora, anche fino alle 24 ore, si ridurranno drasticamente i tempi di cottura. Ricordati però di cambiare l’acqua ogni 8-10, e di controllare il quantitativo d’acqua che utilizzerai per la cottura: dovrà essere il doppio del loro volume.

Ricordo anche che l’utilizzo della pentola a pressione è una tecnica che permette un importante abbattimento dei tempi di cottura, come già affrontato in precedenza (leggi qua come cucinare risparmiando con la pentola a pressione)

photo credit: tom&oliver via photopin cc

Publiredazionale by Enel Energia #unmotivoinpiù