Crisi o non crisi l’italiano difficilmente rinuncia ad una vacanza o comunque a qualche giorno di villeggiatura. L’estate e il caldo sono un binomio che richiamano un minimo di relax e riposo. Relax che spesso viene però a mancare quando si pensa a chiudere la porta di casa prima della partenza. La paura che durante l’assenza da casa seppur breve possa essere letale e favorire un possibili furto è sempre alta. Il topo d’appartamento è sempre in agguato. Immobiliare.it sito leader nell’immobiliare online ha stilato un piccolo vademecum per aiutarci a difendere in modo semplice la nostra dimora. Ecco come:

1) L’utilizzo della domotica. La nuova materia in termini di tecnologia dedicata alla casa non richiede l’utilizzo di costosi impianti di videosorveglianza bensì dei piccoli circuiti di webcam con cui si può verificare anche da remoto quello che accade ogni secondo all’interno delle mura domestiche.

2) Aver sempre delle porte blindate aggiornate con i tempi con una tecnologia al passo con i tempi quanto sono al passo con i tempi ladri professionisti aggiornati sui sistemi utilizzati per la costruzione delle porte blindate.

3) Chiavi di nuova generazione. Possedere delle chiavi codificate o elettroniche può essere molto utile per evitare la possibilità di doppioni. Molte compagnie di assicurazione risarciscono solo una cifra a forfait per i furti in appartamento. Si spende qualche euro ma ne vale la pena.

4) I social network sono un mezzo fantastico per interagire con amici e per rimanere legati al mondo dell’informazione e della condivisione. Ma attenzione a non condividere le proprie vacanze in tempo reale perché anche i ladri sono in agguato e pubblicizzare troppo la propria assenza da casa può aizzare il cosiddetto cyber crime che usa anche questi metodi per identificare gli obiettivi “sensibili” da derubare.

5) La cassetta della posta. Non lasciatela alla mercé di lettere e pubblicità. Una casella della posta cartacea troppo piena può attirare l’attenzione del potenziale ladro che si accorge tramite l’accumulo della posta della vostra assenza. fate ritirare la vostra post da un parente o da un coinquilino fidato.