Controllare le spese non è sempre facile, occorre grande capacità nel sapersi gestire, programmare, organizzare e soprattutto nell’utilizzare al meglio ciò che si ha, a maggior ragione quando le risorse finanziarie a propria disposizione non sono molte. Per aiutare i cittadini italiani a controllare le spese, la Consob ha però deciso di lanciare uno strumento che dovrebbe soccorrere molto coloro che con il bilancio economico e la sua gestione non hanno molto criterio.

Lo strumento in questione si chiama SAVERio il Salvadanaro. Di cosa si tratta in concreto? SAVERio consente a chi lo impiega di pianificare e controllare tutte le spese personali e di basarle sul reddito disponibile. In questo modo lo strumento dovrebbe consentire a chi lo usa di raggiungere un proprio obiettivo di risparmio.

Lo strumento presentato dalla Consob appare tanto più necessario se si pensa che la maggior parte degli italiani tende a fare spesso il passo più lungo della gamba, come si suol dire, spendendo somme che non sempre sono sostenibili, se paragonate al reddito che si ha a disposizione. La maggior parte degli italiani dimostrerebbe anche di non avere molta dimestichezza in fatto di fonti di investimento: molti si affiderebbero ai consigli di amici e parenti più che a quelli dei professionisti, non sarebbero in grado di valutare bene i rischi né di capire quando le situazioni precipitano e sarebbe meglio intervenire in qualche modo. Insomma, la maggior parte degli italiani meriterebbe la bocciatura in fatto di economia e finanza.

Per quanto riguarda la necessità di controllare le spese, l’applicazione SAVERio il Salvadanaro risulta piuttosto facile da essere utilizzato. Basta compilare un elenco delle entrate e delle spese programmate (che vengono suddivise per ambiti di appartenenza) e registrare i redditi e le spese che sono stati effettivamente conseguiti o sostenute. Fatto ciò, lo strumento misurerà il risparmio realizzato nel tempo preso in considerazione e aiuterà a gestire al meglio il bilancio economico, controllando le spese. SAVERio è disponibile cliccando qui.