Quando andrete in pensione? E con quale importo mensile? La domanda è di quelle brutte, che la maggior parte degli italiani tende ad evitare… Se però volete capire cosa vi aspetta il futuro ci sono diversi strumenti online che permettono di chiarire la situazione. Come il comparatore presente su Miojob di Repubblica.

Questa paginetta ci permette di conoscere – ovviamente il riferimento è alla legislazione attuale, se ci saranno modifiche peggiorative il programma non può saperlo – quando andremo in pensione e quanto dovremmo percepire di pensione netta (che viene pure calcolata in percentuale rispetto all’ultimo stipendio).

Ovviamente non è l’unica possibilità per fare due conti. Ci sono le App per iPhone ed iPad di Axa Mps, o ancora gli strumenti preparati dagli organizzatori della Giornata nazionale della previdenza. Si tratta di un calcolatore della pensione e di un comparatore di fondi pensione. Il primo strumento permette di calcolare il termine dell’attività lavorativa e l’importo della pensione – anche in relazione allo stipendio nell’ultimo anno di lavoro.

Il secondo ovviamente serve per orientarsi nel complesso mondo della previdenza complementare, facendo dei confronti tra fondi pensione aperti, fondi pensione negoziali, Piani individuali pensionistici e della gestione separata.