(Finanza.com) Il colosso petrolifero cinese Cnooc (China National Offshore Oil Corporation) ha raggiunto un accordo con la britannica Bg Group per l’acquisto di asset rientranti nel progetto Queensland Curtis, in Australia. Il controvalore dell’operazione è di 1,93 miliardi di dollari. Cnooc ha chiuso il terzo trimestre con un fatturato di 48,96 miliardi di yuan (circa 6 miliardi di euro), il 5,2% in più rispetto ad un anno prima. L´output è cresciuto dell´8,5% e il colosso cinese ha alzato la stima sulla produzione 2012 da 330-340 a 335-345 milioni di olio equivalente.