Han preso il via i lavori a Changsha in Cina, per la costruzione del grattacielo che una volta terminato sarà il più al mondo.

L’edificio battezzato con il nome di Sky One Center, raggiungerà l’altezza record di 838 metri per un totale di 208 piani, andando così a superare di dieci metri il Burj Khalifa di Dubai, fino ad oggi l’edificio con il record di altezza.

Secondo quanto sostenuto dal presidente della Developer Broad Group, Zhang Yue, che ha sviluppato il progetto dello Sky One Center, i lavori termineranno in soli 9 mesi, nell’Aprile del  2014, per un costo finale di realizzazione di circa 5,2 miliardi di yuan (circa 650 milioni di euro).

La superficie costruita sarà di 1,05 milioni di metri quadri, e ospiterà  al suo interno uffici, scuole, alberghi appartamenti e persino un ospedale.

Il Broad Group è un grande gruppo privato cinese, che fu tra i più importanti partner dell’Expo Shangai 2013.

La corsa verso il “cielo” del terzo millennio, ricorda quella “competizione” che nel Medioevo prima e Rinascimento dopo, vedeva come protagonisti i grandi Signori del Nord Europa e dell’Italia, quando il prestigio di un paese era dato dalle loro cattedrali, con guglie, campanili e cupole sempre più alte, che consentiva agli allora capi di stato di acquisite prestigio e autorità sul mondo allora conosciuto.

Photo credit: photopin