(Finanza.com) +80% per l’utile trimestrale di Chrysler Group. La controllata statunitense del Lingotto ha annunciato di aver chiuso il terzo trimestre con un utile netto di 381 milioni di dollari, contro i 212 milioni registrati nel pari periodo 2011. Crescita a doppia cifra anche per il fatturato, salito del 18% a 15,5 miliardi di dollari spinto dalle vendite di auto (+12% a 556 mila unità).

L’utile operativo modificato del colosso di Auburn Hills si è attestato a 706 milioni di dollari (+46%), la liquidità è pari a 11,9 miliardi (da 9,5 miliardi) e il debito industriale netto si attesta a 693 milioni. La società ha confermato la guidance 2012: vendite a 2,3-2,4 milioni, ricavi a 65 miliardi, risultato operativo modificato di almeno 3 miliardi, un utile di circa 1,5 miliardi e flusso di cassa operativo superiore al miliardo di dollari.