(Finanza.com) Segno meno in chiusura per la Borsa australiana. In scia al pessimismo generale sulla situazione in Europa, l’indice S&P/ASX200 ha chiuso i battenti in calo dello 0,36% a 4.013,3 punti. Giù il comparto minerario con Rio Tinto e Bhp che hanno lasciato sul terreno rispettivamente l’1,2% e l’1,45%, mentre Fortescue si è mossa controcorrente, guadagnando lo 0,40%.