(Finanza.com) Chesapeake starebbe per vendere delle reti di trasporto per il gas a Global Infrastructure Partners per 4 miliardi di dollari circa. Secondo la stampa internazionale, a portare il gruppo petrolifero americano a questa decisione sono stati i prezzi del gas naturale che hanno registrato vistosi ribassi che hanno causato una perdita di 22 miliardi di dollari. La negiziazione è ancora in corso e non è stato deciso ancora nulla di ufficiale. Nel pre-market il titolo guadagna il 4%.