(Finanza.com) Caterpillar ha archiviato il terzo trimestre con un utile netto in crescita del 49% a 1,7 miliardi di dollari (pari a 2,54 dollari per azione) contro gli 1,4 miliardi (pari a 1,71 dollari per azione) registrati nell’analogo periodo dell’anno scorso. I tre mesi includono un guadagno pre-tasse di 273 milioni di dollari precedentemente annunciati dalla società. I ricavi totali sono aumentati del 6% a 16,6 miliardi. Gli analisti si aspettavano un utile per azione pari a 2,21 dollari su un fatturato di 16,6 miliardi. Caterpillar ora stima per il 2012 profitti per 66 miliardi, sotto il range di 68-70 miliardi precedentemente previsto. La revisione al ribasso delle stime è stata causata, a detta della società, dalle condizioni economiche globali che hanno indebolito le aspettative, anche se il gruppo non prevede una recessione globale nel 2013. Il titolo nel pre-market arretra dello 0,99%.