Nel mese di settembre 2012 sono state autorizzate 86,4 milioni di ore di cassa integrazione guadagni. Rispetto allo stesso mese del 2011, quando furono autorizzate 83,4 milioni di ore, si registra un aumento del 3,6%. Complessivamente, nei primi nove mesi dell’anno si è giunti a quota 792,9 milioni, contro i 727,8 milioni del 2011 (+8,9%).

Il dato congiunturale rispetta l’andamento degli ultimi anni, che vede in settembre un aumento fisiologico della cassa integrazione rispetto ad agosto, mese che fa registrare normalmente il numero più basso di ore autorizzate nell’anno: nel 2012 l’aumento è stato del 28,8% (86,4 milioni di ore autorizzate in settembre, contro 67 milioni di agosto). Nel 2011, l’aumento era stato del 47,7% (83,4 milioni di ore a settembre contro 56,5 milioni ad agosto).

 “Anche i dati di settembre confermano l’andamento critico degli ultimi mesi – commenta il presidente dell’Inps, Antonio Mastrapasqua – la richiesta di cassa integrazione continua ad essere più alta nel 2012 rispetto all’anno scorso. Il confronto tendenziale non si discosta dai dati precedenti, attestandosi su un incremento delle richieste nei primi nove mesi dell’anno che si aggira intorno al 9%”.

Ad agosto 2012 – ultimo mese disponibile, in questo caso – le domande di disoccupazione presentate sono state 72.213 , con un incremento dell’1,34% rispetto ad agosto 2011, quando le domande erano state 71.261. Le domande di mobilità presentate ad agosto 2012 sono state 6.486: -31,29% rispetto al mese di agosto 2011 (9.440). Nel periodo gennaio-agosto 2012 sono state presentate complessivamente 855.958 domande di disoccupazione, il 16,2% in più rispetto allo stesso periodo 2011 (736.581), e 88.577 domande di mobilità, con un incremento del 6,46% rispetto alle 83.200 richieste dei primi otto mesi del 2011.